Le Varie Forme dei Diamanti

Nell’immaginario collettivo il diamante viene ricordato come una pietra trasparente e di forma triangolare, rotonda se vista da sopra. In effetti quello è il diamante per eccellenza, di forma e colore tradizionali.

In realtà i diamanti hanno varie forme e dimensioni. L’abilità del tagliatore è quella di ricavare il meglio da una pietra grezza, cercando di ottenere massima brillantezza con la giusta forma, dimensioni e numero delle facce.

Il taglio perfetto

Il taglio di un diamante è tra gli elementi più importanti da valutare in fase di investimento. Solitamente chi effettua un investimento utilizza il taglio classico rotondo brillante, che meglio di altri riflette la luce.

Il taglio perfetto è quello che consente di sprigionare la massima quantità di luce
Se il taglio è stato eseguito correttamente, la luce “attraversa” il diamante e giunge all’esterno sottoforma di un bagliore bianco e lampi di luce di ogni colore.
Se invece il taglio del diamante non è stato eseguito a regola d’arte, la luce si “perde” all’interno e fuoriesce prima che possa essere riflessa nella parte superiore.

Diamanti con taglio Marquise

Il taglio Marquise è di forma ovale ma con gli estremi a punta. La forma nasce da una leggenda riguardante la Marchesa di Pompadour. La storia vuole che il Re Sole volesse un diamante che ricordasse la forma del sorriso della Marchesa.
Il taglio classico Marquise comprende 56 facce.

Il taglio rotondo a brillante

Se pensiamo ad un diamante, è questa la forma che ci viene in mente. Questo è normale, poiché tre quarti dei diamanti trattati hanno questa forma. Il diamante classico a taglio rotondo ha 58 facce, e per ottenerlo il gemmologo deve seguire precise formule, altrimenti non sarebbe possibile ottenere un’eccellente brillantezza.

I diamanti ovali

Il taglio ovale, come si intuisce, conferisce al diamante una forma ovale allungata. Pare che questo tipo di taglio sia adatto per anelli destinati a donne con mani piccole. La pietra dà l’illusione di allungare le dita.

Il taglio a pera

Questo è un taglio bellissimo, soprattutto per fare dei ciondoli. E’ un misto tra il taglio ovale ed il Marquise.

Il taglio a smeraldo

Questo tipo di taglio ha forma per lo più rettangolare, ma può essere anche quadrato. Ha faccette su lati ed angoli.

Il taglio a cuore

Questo tipo di taglio permette di ottenere diamanti a forma di cuore, una cosa davvero romantica.

Il taglio Princess, o quadrato

Simile al taglio a smeraldo, il taglio princess può dare al diamante una forma quadrata o rettangolare con numerose sfaccettature. E’ uno dei tagli più recenti.

Taglio radiante

Questo tipo di taglio può avere forma quadrata o rettangolare, con un numero di sfaccettature che va da 62 a 70. E’ un taglio che viene generalmente fatto su pietre più grandi.